Fa bene disegnare la guerra?

Il rapporto sull'impatto dei conflitti armati sull’infanzia di Graça Machel - rappresentante speciale del Segretario Generale dell’Onu per i bambini in guerra – mostra un quadro terribile sulle condizioni dei bambini nei principali scenari di guerra...

Leggi tutto

Fa bene disegnare la guerra? - i traumi dei bambini nei conflitti armati


Home/don-e-bimbo-01.gif

Il rapporto sull'impatto dei conflitti armati sull’infanzia di Graça Machel - rappresentante speciale del Segretario Generale dell’Onu per i bambini in guerra – mostra un quadro terribile sulle condizioni dei bambini nei principali scenari di guerra: in 43 paesi in guerra su 85 c’è l’arruolamento illegale di oltre mezzo milione di bambini nelle forze armate governative o in gruppi armati paramilitari, gli stupri e gli abusi sessuali prendono la forma di vere e proprie schiavitù, in un solo anno 18,1 milioni di bambini sono stati costretti ad abbandonare le proprie comunità, 8,8 milioni sono sfollati all’interno dei propri paesi e 5,8 milioni vivono nella condizione di profughi; viene negata alla maggior parte di loro l’assistenza umanitaria, gli accessi ai servizi di base sono distrutti e la detenzione illegale di minori dilaga.
Eppure, malgrado le sofferenze, le morti, gli handicap, i traumi degli scontri, la partecipazione ai funerali, lo shock della propria vita in tv, i bambini restano bambini. Vogliono solo tranquillità, la cura di un padre e una madre, la possibilità di giocare nei parchi. Hanno il diritto alla Pace. Un dovere degli adulti.

In studio Andrea Canevaro, docente di pedagogia all’università di Bologna e Riccardo Sirri, cooperante e responsabile Area Palestina della Ong Educaid.
La telefonata dal campo è con Marco Ghisoni, responsabile di Operazione Colomba, il corpo civile di pace della Comunità Papa Giovanni XXIII, in Colombia.

Home/pulsante-SK_contorno.gif Altre puntate di Scatechismo





Una trasmissione televisiva che tratta di temi sociali dalla prospettiva degli ultimi

Scatechismo è una trasmissione ideata e prodotta dalla Comunità Papa Giovanni XXIII. Ispirata al titolo di un libro di don Oreste Benzi, da una lettura dei fenomeni sociali improntata alla sua visione del mondo profetica, inusuale, al rovescio, spesso superando i canoni della catechesi classica.


Comunicato Stampa: Occupare gli "spazi deboli" dell'informazione


online.gif Guarda le anteprime on-line
Home/pulsante-SK_contorno.gif Puntate di Scatechismo Home/pulsante-SK_contorno.gif Prima puntata Home/pulsante-SK_contorno.gif Ultima puntata


tv.gif Guardaci in TV
Home/pulsante-SK_contorno.gif Emittenti suddivise per regione




Cos'è Scatechismo Chi è Don Oreste Cos'è APG23 Cos'è Audiovisivi


separatore-01-SKATE.png

Comunità Papa Giovanni XXIII 5 x 1000 Un Pasto Al Giorno


Non possiamo tacere

Condizioni d'uso - Privacy Policy - Associazione Comunita' Papa Giovanni XXIII - c.f. 00310810221, p.iva 01433850409